"La Gravure Diaphane"
Clichés-verre di Edolo Masci

Come Pittore

........Come pittore-incisore e come collezionista, il mio amore per la stampa d’arte è sempre stato una vera passione, sono rimasto affascinato dalle tecniche dei maestri, dalle più antiche a quelle più moderne. Così ho cominciato a cercare, a curiosare, tra i libri, tra i fogli incisi, sulle bancarelle, nei negozi antiquari, alle mostre, nei gabinetti di stampe. Ed è sempre stato raro incontrare i clichés-verre dei maestri conosciuti sui libri, Corot, Delacroix, Charles Jacque, Fontanesi, Borromeo, Man Ray, Max Ernst. Ma quando ho cominciato a vederli sono rimasto affascinato da questi fogli che non sono puntasecca né acquaforte né litografia né tantomeno fotografia! E oggi, dopo tanti anni, ancora mi danno l’idea della magia della creatività.
........La tecnica del cliché-verre, con i fogli già poco comuni dei maestri dell’800 e quelli ancor più rari degli artisti del primo ‘900, benché sia sempre stata inconsueta è rimasta “inalterata nella sua espressione del segno, mantenendo quella magia della creatività”.
........Ne sono rimasto talmente affascinato che la mia passione di incisore mi ha spontaneamente condotto a sperimentare questa tecnica rara e oggi rarissima.
........Ho cominciato così a incidere le lastre di vetro usando la punta e il pennello.
........Ecco, questo è il risultato.
EDOLO MASCI

* * *

Edolo Masci (Castiglione a Casauria, Abruzzo 1938, residente a Roma, Italia) propone una rara tecnica incisoria, il cliché-verre, la cosiddetta "gravure diaphane". Il pittore e incisore italiano lavora, dalla metà degli anni ’90, allo studio e alla realizzazione di clichés-verre eseguiti alla punta e a pennello, e stampati con diverse tecniche, dalla Talbotipia alla Gomma al bruno Van Dick, ecc., tirati a pochissimi esemplari e stampati su carte antiche e carte per incisione e acquerello (Rives, Arches, Fabriano, Moulin de Larroque). Artista curioso e sperimentatore, Edolo Masci ha voluto riproporre, in una mostra virtuale che sfrutta le nuove tecnologie di diffusione, i suoi clichés-verre, affidati, nella fase di stampa, a Damiano Bianca. È in preparazione il catalogo completo di tali stampe con le relative schede scientifiche redatte da Sissi Aslan. Dopo le prime sperimentazioni di Fox Talbot del 1839 e la prima apparizione ufficiale, nel 1851, di una caricatura di George Cruikshank ove era scritto "Etched on Glass" si conoscono le suggestive immagini degli artisti sperimentatori, Corot, Delacroix, i maestri di Barbizon, Rops, gli italiani Fontanesi e Borromeo, relativamente al XIX secolo, Man Ray, Tal Coat, Ernst, Brassaï, Tabard, Hirtzel, Stalder nel XX secolo*.
1.Fidanzatina
stampa bruna su Arches
lastra cm 20x25
2.Fidanzatina
gomma su Moulin de Larroque
lastra cm20x25
3.Fidanzatina
gomma bianca e fondo ai sali ferrici
su Rives BFK lastra cm 18x13
4.Fidanzatina
gomma bianca su fondo verde, stampa multipla su Rives BFK lastra cm 17,5x12,5
5.Fidanzatina
gomma su carta antica
lastra cm 17,5x12,5
6.Fidanzatina
gomma su Rives BFK
lastra cm 17,5x12,5
7.Fidanzatina
stampa bruna su Arches
lastra cm 17,5x12,5
8.Olimpia Romana
stampa bruna su Carta Roma
lastra cm 12,5x17,5
9.Conchiglia
stampa bruna su Arches
latra 12,5x17,5
10.Nudina
stampa bruna su Arches
lastra 12,5x17,5
11.Nudina
stampa bruna su carta antica
lastra 12,5x17,5
12.Nudina
gomma su Rives BFK
lastra 12,5x17,5
13.Nudina
carta salata e viraggio al selenio
su carta antica
lastra 12,5x17,5
14.La ragazza di piazza del Popolo
stampa bruna su Rives BFK
lastra 13x18
15.La ragazza di piazza del Popolo
carta salata su carta antica
lastra 13x18
16.Tenerezza
gomma su Rives BFK
lastra 17,5x12,5

*Per lo studio dei clichés-verre del XIX e del XX secolo vedi:
Elisabeth Glassman e Marilyn F. Symmes, "Cliché-verre: hand drawn, light printed. A survey of the medium from 1839 to the present", catalogo d’esposizione, Detroit 1980, Detroit institute of arts.
Rainer Michael Mason, "Le cliché-verre. Corot et la gravure diaphane", Genève 1982, Cabinet des estampes du Musée d’art et d’histoire.
Alain Paviot, "Corot-Delacroix-Millet-Rousseau-Daubigny. Le cliché-verre", Paris 1994, Paris Musée de la Vie romantique.
Sam Stourdzé, "Le cliché-verre de Corot à Man Ray", Aosta 1997, Aosta Centro Saint-Bénin.
www.internetcamera.it
Progettato per Internet Explorer 4.0 o versioni successive ad una risoluzione di 800x600